PROFILO

PSICO

EMOZIONALE

 
 

Il profilo psico-emozionale

è personalizzato

Lo studio del profilo personalizzato definisce tra le 49 caratteristiche psico-emozionali, i patterns o coppie di note che corrispondono ai nomi e ai cognomi di ogni individuo. Il profilo psico-emozionale della Sonoquantica rivela il sistema comportamentale dell'essere umano a livello emozionale, istintivo e mentale. In un'unica seduta dal vivo oppure online, il beneficiario riconosce le proprie caratteristiche tramite la descrizione chiara e precisa fattagli dal Consulente.
Il Profilo è realizzato in un solo incontro: dà le informazioni-chiave che rappresentano la BASE di ciò che può essere in seguito espresso, commentato o sviluppato.

I vantaggi del Profilo Sonoquantico sono notevoli:

  • Prendi maggior consapevolezza dei tuoi TALENTI INNATI:   La conoscenza e la conferma dei punti forti permette di evitare i dubbi, di avere una miglior percezione dell'ambiente circostante, di esprimersi meglio, di gestire l'ambito affettivo e la propria sensibilità, di avere maggior creatività e autostima, e maggior fiducia in se stesso/a.

  • Conosci con precisione le EMOZIONI TOSSICHE che ti fanno reagire: Quando i talenti sono vissuti solo parzialmente, eventi o stimoli esterni perturbano il funzionamento psico-emozionale. Questi stimoli perturbatori hanno delle conseguenze pesanti sulla reattività psico-neuro-endocrina. In caso di ripetitività possono insorgere delle manifestazioni fisiologiche temporanee o più gravi. Il Profilo aiuta a prendere coscienza della reattività psico-emozionale..

  • Conosci con precisione le tue REAZIONI ISTINTIVE di sopravvivenza:  Il Profilo permette di evidenziare i comportamenti incontrollabili nelle situazioni estreme. Conoscerli bene consente di  relativizzare questi comportamenti per evitare il loro ripetersi.  

  • Conosci con precisione le tue REAZIONI MENTALI:   Quando accade un evento emozionale, il giudizio mentale sarà radicalmente diverso dalla natura dell'emozione vissuta. Questo consente di fare la differenza tra l'osservazione emozionale, immediata, e l'opinione mentale, lenta, incompleta e soggettiva. Quest'ultima deve prima raccogliere i dati-memoria delle sue conoscenze più o meno limitate per estrarne un'opinione.